Texas Tech conferma il suo miglioramento nel ranking nazionale, vincendo 72-71 contro la No.2, West Virginia, davanti al tutto esaurito della United Supermarkets Arena ribollente di 15.098 fans impazziti di gioia!

I Red Raiders (15-2, 4-1 Big 12) spezzano la striscia vincente dei Mountaineers, e con questa straordinaria vittoria balzano in vetta alla classifica della Big XII in compagnia della stessa West Virginia, di Kansas e di Oklahoma.

Keenan Evans (20 punti) e Brandone Francis (career-high con 17 punti) guidano una grande prova di squadra, specialmente nel secondo tempo.

A 13 minuti dalla fine della gara, i ragazzi di coach Beard inseguivano sotto di 11 lunghezze, quando è iniziata una incredibile rimonta, spinta da un’atmosfera infernale, break di 12-2 in poco meno di tre minuti.

I tre Freshman Culver, Smith e Moretti scatenano la raffica: Culver trova il taglio back door di Smith che schiaccia a due mani, Culver finisce al ferro con un lay up poi Moretti spara un proiettile da tre punti dal lato destro sul finire dello shot clock, portando il conto sul 47-43, infine, insieme a Francis confezionano la bomba del più uno, 49-48 a nove minuti dalla fine.

Sul 68-66, Kenaan Evans con l’aiuto di un blocco di Odiase, segna un tiro dal palleggio molto contestato dal gomito dell’area, mettendo così due possessi di distanza tra le due squadre, chiudendo i conti a 38,7 secondi dal termine.

I tifosi dei Red Raiders, impazziti di entusiasmo non resistono, ed invadono il campo dopo la sirena finale, festeggiando gli eroi della splendida vittoria sulla No.2 della Nazione, West Virginia, scatenando la tempesta in campo a Lubbock!

Davide e compagni torneranno in campo Giovedì 18 gennaio 2am, aprendo un periodo molto duro di tre trasferte nelle prossime quattro gare, andando a fare visita ai Texas Longhorn ad Austin.

NEW SHOP

Check out my new shop!